Consulta dei Giovani

“La Consulta giovanile costruirà il futuro di Trieste:
le idee al servizio della città. Partecipa!”



Francesca De Santis
Assessore ai Giovani

Un organo di rappresentanza, incontro e partecipazione dei giovani under 30 nel Comune di Trieste.

Favorisce il rapporto tra giovani e istituzioni locali,
è un punto di riferimento e uno strumento di conoscenza della realtà giovanile locale.
Promuove progetti, iniziative, dibattiti, ricerche, mostre sui giovani, interviene attivamente nel mondo dell’istruzione e formazione professionale, raccoglie informazioni nei settori di interesse per i giovani (scuola, università, mondo del lavoro, pari opportunità, tempo libero, sport, volontariato, cultura e spettacolo, mobilità all’estero, ambiente, turismo), presenta proposte su tematiche importanti per i giovani, promuove rapporti con altri organi di rappresentanza giovanile a livello regionale, nazionale e internazionale.

Per dare un contributo personale alla tua città, portare il punto di vista della tua generazione e favorire allo sviluppo di una società che un giorno sarà la tua società.

Cogli la nuova opportunità del Comune di Trieste: un progetto sperimentale che mette al centro le nuove generazioni e il loro punto di vista, un'occasione per comprendere la macchina amministrativa ma soprattutto per partecipare e provare a cambiare le cose e dare il tuo contributo.

Felicità: luogo senza differenze

La ricerca della felicità nasce con il genere umano, è un percorso iniziato dalla notte dei tempi e un tema affrontato dai grandi filosofi di ieri e di oggi.

Ma l’idea di felicità non è sempre stata la stessa. In questo scenario, il filosofo Mauro Travanut, autore di un corso decennale di filosofia a Cervignano del Friuli (UD) che ha visto registrare ad ogni incontro il tutto esaurito, mostrerà come sia possibile viaggiare alla scoperta dell’inesistenza di differenze nella felicità nonché per allenare la capacità di pensare e mettere in discussione il ruolo dell’uomo nel cambiamento. Per parlare di felicità è necessario capirne la storia, la sua concezione e il movente, o motore, che spinge l’uomo nella sua costante ricerca.

È in questo contesto che Travanut disegnerà una linea del tempo che inizia dalla visione tragica del mondo greco, i quali sostenevano che una volta sopraggiunto il dolore è bene affrontarlo e non mostrarlo, impostazione confluita nella tragedia e nel pensiero di Aristotele, dove la felicità è una meta irraggiungibile ed è il fine ultimo della vita; proseguendo con l’ottimismo cristiano, un vero cambio di prospettiva dove si afferma un’eternità della vita, la quale porta un effetto sulla concezione del tempo inteso nel senso di passato, presente e futuro e anche alla conoscenza dei termini di infelicità e mortificazione.

Nel passaggio sulla modernità e nei contemporanei, saranno esaltate le pari opportunità nella felicità.

Ne parliamo con il prof. MAURO TRAVANUT, lunedì 6 settembre 2021, alle 18.00, presso il Teatro Verdi, Riva 3 Novembre, 1 – Trieste

È richiesta la PRENOTAZIONE alla mail consultagiovani@comune.trieste.it

Fino ad esaurimento posti; Green Pass o tampone negativo entro le 48h richiesto all’ingresso.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Trieste e l’Università degli Studi di Trieste ed è realizzata grazie al Contributo della L.R. 24/2019 della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Convocazione dell'assemblea
e avvio delle attività

L’incontro è avvenuto in modalità online lunedì 12 aprile 2021.

Hai meno di 30 anni ?
Hai qualcosa da dire ?
Hai voglia di cambiare la tua città ?

Allora è il tuo momento !

Consulta dei Giovani
Dipartimento scuola, educazione, promozione turistica, cultura e sport
Contatti

PAG Progetto Area Giovani – Uffici
+39 040 675 80 05
+39 040 675 46 63

consultagiovani@comune.trieste.it

Responsabile

P.O. Giovani
dott.ssa Donatella Rocco
donatella.rocco@comune.trieste.it

Copyright © Comune di Trieste – P.Iva 00210240321 – all rights reserved / Progetto e Sviluppo TCD – TriesteCittàDigitale Srl
Feedback / Dichiarazione Accessibilità AGID